Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

IL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONE

Pubblicato su da Gabriella

IL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONE
Oggi giorno il fenomeno UFO considerato in tutta la sua complessità, è la prova più concreta della presenza degli dèi fra di noi. Le apparizioni che si manifestano davanti a migliaia di spettatori assumono spesso un significato religioso, come è avvenuto a Fatima col "miracolo del sole", osservato da più di centomila persone, personaggi e luoghi sacri di tutte le religioni sono investiti da questa rappresentazione quando gli dèi hanno interesse a farlo. 
In altre occasioni le manifestazioni pubbliche degli dèi sono indirette, assumendo l'aspetto di fenomeni atmosferici o metereologici dovuti a cause naturali. Per esempio enormi esplosioni nello spazio, grandi incendi, tremori della terra ecc, alle quali nè la scienza nè le forze aeree militari sanno dare una spiegazione.
 
Queste presenze aliene, che oggi si presentano come meri viaggiatori extraterrestri provenienti da qualunque parte dell'universo, sono gli stessi che nell'antichità si presentavano a tutti i popoli, sostenendo di essere i loro dèi ed esigendo adorazione e obbedienza. Il folklore di tutti i popoli ha cambiato infine il modo di manifestarsi degli stessi, a seconda del tipo di credenza e cultura, manifestandosi in forme esotiche, umanoidi o animalesche, fino al più raffinato e idealizzato archetipo angelico.
IL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONEIL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONE
IL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONEIL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONE

Ma che cosa cercano gli dèi nel nostro mondo? Ci aiuteremo in questa analisi con la riflessione sui motivi per i quali noi umani interferiamo sulla vita degli animali, perché il rapporto fra noi e gli dèi ha molti paralleli con quello che noi abbiamo con il mondo animale è che sono fondamentalmente due: necessità e piacere.

IL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONE
IL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONE
IL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONE
IL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONE
IL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONE
IL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONE
Noi siamo dipendenti dagli animali per necessità alimentari, inoltre li utilizziamo barbaramente per sperimentazioni di tutti i tipi. Gli dèi non hanno bisogno di cibarsi della nostra carne perché il loro stato di materia sottile non lo necessita, ma hanno bisogno della nostra materia sottile che possiamo definire in diversi modi a seconda delle tradizioni, con il nome di "Anima" così come è universalmente conosciuta, ma possiamo chiamarla anche più scientificamente "matrice di punti di luce, unità di memoria, energia vitale".
IL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONEIL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONE
Dato che il livello è la qualità dell'energia vitale "E.V", corrisponde alla quantità di intelligenza, o meglio, alla capacità di assorbimento, codifica e comprensione dei dati di imput e questi traducibili in pensieri, emozioni e sentimenti dell'essere umano, l'interesse di questi dèi o intelligenze superiori è proprio l'energia vitale o "Anima" dell'uomo.
 
In altre parole l'energia vitale costituisce l'immortalità della "Memoria" che permette di conservare i dati di esperienze e conoscienze acquisite attraverso ogni nostra singola esistenza (Avatar o mutazione del corpo materiale) per essere ampliata e potenziata attraverso il veicolo materiale che l'uomo assume in ogni nuova reincarnazione.
Se l'energia vitale non viene accresciuta e mantenuta durante l'esistenza nel corpo fisico fino alla morte del corpo materiale, nel momento in cui si abbandona il corpo, l'uomo perde "memoria di sè" di ciò che è stato, di ciò che ha fatto e sperimentato.
IL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONEIL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONE
Nell'eventualità che questa "assenza di memoria" e quindi "del già visto, del già conosciuto", altrimenti chiamato "dejavù" venga perduta, l'individuo reincarnato in un nuovo "contenitore" si mantiene nella più profonda ignoranza e oscurità nei confronti della forma di vita più perfetta e raffinata. Il nuovo veicolo umano reincarnato che ha perso "memoria di sè" mantiene lo stato primitivo, il soggetto rimane legato ai bisogni di prima necessità e che sono dipendenti dalla paura, dalla sofferenza, dalla malattia e principalmente dal primordiale spirito di sopravvivenza.
E dunque questi esseri superiori extraumani che vengono definiti dalle religioni e dalle filosofie antiche, "divinità", non sono che degli esseri di intelligenza superiore che hanno molto più tempo a disposizione di noi umani in termini di longevità, per procacciarsi la "memoria" e prolungare la loro vita.
IL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONEIL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONE
 
Parallelamente ma inversamente proporzionale a questo dato, c'è il fatto che questi dèi rispetto a noi, non possedendo un corpo, un contenitore per contenere l'anima, hanno bisogno di procurarselo attraverso gli esseri umani ai quali mungere in un circolo perpetuo e senza tempo l'energia vitale. Le entità aliene una volta "terminate", lo saranno per sempre senza possibilità di deroga. Questo espianto o prelievo di energia viene praticato direttamente o indirettamente, ospitando cioè l'entità intrusa, sostituendosi alla coscienza (vera essenza dell'essere) dell'ignara vittima, oppure ottengono l'accesso dall'esterno per mezzo di nano-tecnologia (microchip, di cui tratteremo successivamente in altre pubblicazioni).
Il tutto avviene per la maggior parte nel cosiddetto "viaggio onirico", durante il sogno, tuttavia molti rapimenti fisici veri e propri da parte di entità extraterrestri sono accaduti in varie zone isolate del pianeta in tutte le epoche fino ai nostri giorni.
IL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONEIL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONE

Questo metodo di estorsione energetica sostanzialmente avviene in due modalità: attraverso il parassitaggio diretto, ovvero l'entità si aggancia alla coscienza del soggetto, oppure indiretto tramite controllo mentale a distanza per mezzo di microchip o anche detta memorie aliena attiva (MAA). Ma c'è un terzo caso, il più invasivo rispetto ai primi due, il quale prevede come detto prima, il rapimento del soggetto, la cosiddetta "Abduction". Verosimilmente a studi scientifici fatti in un lungo lasso di tempo con il coinvolgendo di un considerevole numero di persone provenienti dalle zone più disparate del pianeta, avviene la clonazione dello stesso, la sparizione e/o morte dell'originale nel caso qualcosa vada storto in fase di creazione della copia dell'addotto, ma di questo è momentaneamente prematuro trattare.

IL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONEIL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONEIL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONE
Questi esseri intelligenti superiori hanno un'unica necessità nei nostri confronti, ed è solo quella di un alimento naturale, la nostra "Intelligenza", Anima, È.V., di ampliamento continuo di coscienza, che loro non possiedono. È perfettamente naturale dunque che essi siano interessati a conoscere i nostri modi di vita, soprattutto i nostri pensieri, le nostre emozioni e i sentimenti superiori che loro non provano perché sono privi di "Anima propria", sentimenti di cui è capace solo l'anima dell'uomo  provvisto di un corpo fisico per contenerla e accrescerla aumentando, per usare termini informatici, l'hard Disk di memoria.
 
Non dobbiamo meravigliarci se in certe occasioni provocano deliberatamente eventi straordinari per studiare le nostre reazioni, anche noi facciamo esperimenti di scienze naturali con i quali cataloghiamo gli esseri viventi. In quest'ottica è anche credibile che ci siano entità superiori che con noi si pongono come l'entomologo che osserva costantemente l'andare e venire delle formiche dal formicaio, spinte dalla curiosità e dall'interesse personale.
 
Il secondo motivo di contatto è il piacere. Se riflettiamo sul nostro comportamento con gli animali, appare chiaro che non li usiamo solo per necessità ma anche per divertimento e puro piacere egoista. La caccia, i safari, le corride, lo sport, senza peraltro provare alcun odio e neanche alcun rimorso e quindi non è necessario che questi esseri extraumani provino ostilità nei nostri confronti. Semplicemente ci considerano degli "inferiori" di scarso o nessun valore se non di supporto ai loro interessi.
IL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONEIL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONE
Contrariamente a quanto predicano varie religioni o ufologi poco accorti e "illuminati", tali meccanismi costituiscono un freno, se non un grave ostacolo all'evoluzione e alla maturazione responsabile degli esseri umani. Queste entità super-intelligenti calpestavano già questo pianeta da quando apparve il primo uomo e dunque il pianeta potrebbe essere più loro che nostro.
L'Adamo o il primo uomo di ogni razza, è un gioco oppure un'opera degli Elohim, "I Signori", come sono chiamati nella Bibbia. Quest'opera non è da considerarsi come creazione del nulla, bensì di una manipolazione di creature più o meno intelligenti che già esistevano.
 
Anche gli uomini del resto hanno manipolato le razze animali e prima ancora vegetali, provocando l'estinzione di molte di esse o creando un gran numero di specie nuove o ibride. Il primo superanimale chiamato "homo sapiens" fu il frutto naturale di un'evoluzione programmata. Manipolarono questa creatura come noi facciamo con gli animali e dato il loro grado di evoluzione intellettuale e scientifica, i "genetisti" fecero in modo che la progenie generazionale fosse in grado di evolvere secondo la loro convenienza. Poi ad un certo punto della storia, nelle sacre scritture viene citato il ben noto "peccato originale" o, potremmo ipotizzare, errore genetico per il quale sfuggì loro il controllo degli ibridi, ma questa è un'altra storia.
 
Pertanto siamo stati illusi e ingannati dagli dèi stessi e per chi è stato vittima di qualche apparizione divina non è assolutamente strano che questi si sia sentito chiamare in sogno "figlio mio", frase di sovente richiamata nei testi sacri. Evidentemente in quest'ottica siamo i loro figli, siamo una loro creazione ma in una versione più evoluta e replicabile perché abbiamo l'anima. Ecco perché tendono per la maggior parte di noi ad essere la nostra ombra o i nostri "angeli custodi" fin dal momento della nostra nascita. Durante il parto e la discesa del nascituro dall'utero, appena viene reciso il cordone ombelicale che tiene in simbiosi il bimbo e la madre il bambino acquisisce l'anima e subitaneamente viene programmato psichicamente da questi esseri intelligenti per tutta la vita. Va comunque detto che la programmazione non è irreversibile in quanto riacquisire l'egemonia animica personale, seppure con grande difficoltà per alcuni ma non per tutti, è possibile.
IL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONEIL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONE

Gli dèi sono molto interessati alla capacità psichica dell'essere umano, all'attività elettrica che consiste nell'emissione di onde e radiazioni sottilissime, in particolare quando l'encefalo è sottoposto a stati di eccitazione. Questa eccitazione può venire dall'angoscia, dalle grandi aspettative, dall'odio violento, dal dolore morale e fisico, anzi di tutti gli stati possibili quello del dolore fisico sembra sia il maggiore produttore di energia e il più rapido e facile da conseguire. 

Quello che gli dèi hanno sempre chiesto e chiedono tutt'ora ai loro sacerdoti, ai massoni, ai seguaci dei maestri illuminati nelle loro richieste di rito dall'antichità fino a oggi, è il "Sacrificio". Rituali che in passato richiedevano in dono la sofferenza e il sangue di animali e di esseri umani, l'accettazione e adorazione per la sofferenza donata a "Dio" in tempi recenti.
La sofferenza di ultima generazione invece oggi giorno viene attuata attraverso la diffusione programmata di un grande disagio psicologico, di disordine collettivo, di incertezza e sfiducia nel futuro, di paura, malattia, infine di crisi economiche e giochi di potere in generale (inquinamento atmosferico, alimentare, farmaceutico ecc.). Strategie che le divinità hanno insegnato direttamente e trattano con i governi occulti in cambio di favori. Potere e tecnologia in cambio di energia, in cambio di anima.
IL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONEIL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONE
Tornando alla nostra E.V., tutto l'insieme di eventi descritti determina un continuo prelievo di Anima, poiché l'intento di queste divinità è procurarsi energia vitale degli esseri umani in modo tale da tenerli a basso profilo di intelligenza e garantirsi sia l'esistenza attraverso Anima, sia contemporaneamente lo schiavo che la produce. Siamo chiaramente schiavi inconsapevoli e grati alle gerarchie superiori millenarie a cui abbiamo dato il consenso, il nostro libero arbitrio attraverso le religioni e le credenze di qualsiasi natura esterna alla nostra. Gerarchie su vasta scala che autoregolano ogni forma di vita nell'universo, né più né meno di quella catena alimentare ben conosciuta di cui l'essere umano è l'ultimo anello sulla terra.
 
Una seconda ipotesi più scientifica del "biblico peccato originale" potrebbe essere proprio un errore genetico sfuggito ai genetisti durante la manipolazione genetica che avrebbero attuato sul "primo uomo" perdendo la capacità di ampliare la loro coscienza e conseguente capacità di replicazione del loro modello biologico attraverso l'aumento di "informazione genetica" in E.V. o anima. Il noto evento è riproposto da secoli nei testi sacri come il serpente del male ( l'energia Kundalini, il Caducèo di Ermes simbolo alchemico, e ancora la doppia elica del DNA) ma questa rimane una delle tante ipotesi. L'unica cosa certa è che il fatto è stato ed è tutt'ora nascosto anche grazie al sostegno di un governo occulto che include anche Chiesa e Cristianesimo e tutte le religioni ufficiali più diffuse.
IL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONEIL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONE

Ormai è ufficiale anche il fatto che loro sono interessati all'uomo da millenni perché ha "quella cosa lì", l'anima. Si evince quindi che l'uomo possiede il potere di evolvere semplicemente allontanandosi da culture religiose e tradizioni filosofiche ingannevoli, in quanto tutto il nostro potere divino è contenuto dentro di noi, dentro il nostro codice genetico di trascrizione e replicazione della vita, la doppia elica del DNA in perpetua evoluzione, il serpente cosmico della New Age (tratteremo questo argomento negli articoli successivi), che gli Elohim, per errore o meno, ci hanno innestato permettendo all'uomo di reincarnarsi, rigenerarsi e perfezionarsi nel corso dei secoli. Ma solo e soltanto se non perdiamo E.V., attraverso il prelievo forzoso che questi dèi hanno applicato e tutt'ora applicano e impongono agli uomini inconsapevolmente ingenui.

IL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONEIL SENTIERO DEGLI DEI; ELOGIO DELL'IMPERFEZIONE
Per concludere questo articolo spenderemo due parole per dare un'ulteriore ragguaglio sulla funzione dell'energia vitale. Possiamo per semplicità paragonare E.V all'energia elettrica che alimenta una lampadina, la quale a seconda del proprio voltaggio in Whatt, sarà o meno in grado di illuminare una stanza. L'illuminazione dipende dalla potenza in Whatt della lampadina in rapporto alle dimensioni della stanza. Partendo dal presupposto che la stanza sia la nostra coscienza e la lampadina la nostra capacità di illuminare e ampliare la coscienza, se il voltaggio della lampadina è limitato non riusciremo a illuminare sufficientemente la stanza.
È anche vero che se non abbiamo conoscienza di come aumentare il voltaggio della lampadina (anima-memoria-E.V.) non riusciremo ad illuminare e ampliare la coscienza (stanza).
Alla luce, è proprio il caso di dirlo, di tutto ciò, dobbiamo assumerci le responsabilità che finora abbiamo demandato o affidato ad altri, a esperienze che abbiamo delegato per comodità o per la maggior parte, per pigrizia ad altri, a quel determinato credo filosofico o religioso per il quale vi hanno convinto a credere che Dio o chi per esso è fuori di voi, è in alto nei cieli.
Partendo da questa condizione possiamo iniziare a parlare di "costruzione dell'anima", di acquisizione di consapevolezza, di aumento in Whatt della lampadina che illumina la coscienza, quest'ultima costituisce la memoria dei dati di imput durante la nostra vita e il cui volume determina la nostra intelligenza, potenza psichica, maestria e immortalità.

Nella prossima pubblicazione tratteremo l'argomento "abduction", ossia come gli dèi si installano dentro la nostra coscienza, sia spiritualmente che tecnologicamente, per appropriarsi di un quotidiano quantitativo di energia o anima. Vedremo perché stiamo diventando sempre più fragili psichicamente e fisicamente, quindi soggetti a sempre più numerose malattie di nuova generazione. L'aumento di malattia sulla popolazione contribuisce a rallentare l'evoluzione coscienziale e fagocitare una società pericolosa per la stessa sopravvivenza degli dèi e i loro discepoli (gli oppressori dei governi occulti) che si pongono da ambasciatori fra loro e gli esseri umani, pertanto bisogna ridurre i tempi di maturazione e  acquisizione di anima.

Commenta il post